L'aglio aiuta a combattere l'ipertensione

L'aglio aiuta a combattere l'ipertensione Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Maturitas, l'aglio aiuta, in aggiunta ai farmaci, a combattere la pressione alta. I medici australiani hanno studiato 50 pazienti per vedere se un'integratore a base d'aglio avrebbe aiutato chi soffriva di pressione alta, nonostante le medicine.

In questo studio, i ricercatori dell'Università di Adelaide hanno riscontrato che con quattro capsule di estratto di aglio al giorno, da assumere per 12 settimane, i pazienti con ipertensione avevano la pressione sanguigna più bassa rispetto a quelli che non avevano assunto l'aglio.

In particolare hanno notato che la pressione sistolica era di circa 10 mmHg più bassa nel gruppo a cui era stato somministrato l'integratore a base d'aglio rispetto all'altro gruppo a cui non era stato somministrato.

Foto | Flickr
Via | Bbc

Gli esperti affermano, comunque, che l'integratore a base d'aglio deve essere usato solo su consiglio medico, in quanto l'aglio può fluidificare il sangue o interagire con alcuni farmaci.

I responsabili della British Heart Foundation hanno dichiarato che c'è, però, bisogno di ulteriore ricerche. Ellen Mason, infermiera cardiaca presso la British Heart Foundation, ha detto: "Questo studio ha dimostrato una leggera riduzione della pressione arteriosa dopo l'uso dell'Aged Garlic, ma non è un risultato così significativo da consigliarlo come sostitutivo dei farmaci."

Quindi, inserite uno spicchio d'aglio al giorno nella dieta perchè fa senza dubbio bene, ma non smettete di prendere il farmaco per l'ipertensione.

  • shares
  • +1
  • Mail