Che frutta mangiare prima e dopo l'allenamento

frutta sportLa frutta è essenziale nella nostra dieta per l’apporto di vitamine, minerali, fibre e nutrienti preziosi per il benessere ma fa bene anche allo sport. Bisognerebbe però prestare attenzione all’indice glicemico dei diversi tipi di frutta per scegliere quale mangiare prima e dopo l’allenamento per non affaticarsi e rendere al meglio e recuperare bene alla fine dello sport.

Si dovrebbe scegliere frutta con un basso indice glicemico prima di allenarsi mentre per il recupero è bene optare per frutta con un alto indice glicemico che alza i livelli di glucosio nel sangue e fornisce energia di immediato consumo dopo lo sforzo sportivo.

Sportlife ha preparato uno schema utilissimo che divide la frutta con basso indice glicemico e quella con più alto indice glicemico in modo da facilitarci le cose. Dobbiamo però ricordare che si riferisce solo alla frutta fresca escludendo i succhi di frutta che essendo addizionati con zucchero alterano il valore iniziale della sola frutta.

Prima dello sport consumiamo quindi mela, pera, more e frutti di bosco, tutta la frutta rossa come fragole, ciliegie, uva e, da non dimenticare, pompelmo. Forniscono anche alti livelli di antiossidanti.

Dopo lo sport invece consumeremo melone dolce, anguria, succo d’arancia appena spremuto, banana, uva passa o datteri, ananas, mango e kiwi. Ricchissimi anche di minerali aiutano il recupero anche su questo fronte.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: