Consigli di sicurezza per chi fa sport in strada di sera

securitySe avete tempo solo di sera e non avete nessuna voglia di infilarvi in un’affollata palestra e preferite fare sport all’aperto anche in pieno inverno bisogna tenere conto di qualche consiglio di sicurezza per muoversi al meglio senza rinunciare all’allenamento ma non rischiare di farsi male. Daily Spark ha riunito in un’utile lista tutti i suggerimenti più utili e ve li riportiamo.

Indossate abiti con fasce riflettenti oppure le bande catarifrangenti su caviglie e braccia. Si acquistano per pochi euro nei negozi di articoli sportivi. Ci sono elastiche, adesive o con velcro.

Indossate eventualmente una lampadina da testa, di quelle che lasciano libere le mani durante le escursioni e che sono comode anche per la corsa o la bicicletta, in modo da essere individuati da lontano anche dalle auto guidate dai più distratti.

Se andate in bicicletta montate luci lampeggianti e fisse sia davanti che dietro, abbondate in catarifrangenti e non dimenticate di portarne uno addosso nel caso in cui doveste scendere dal mezzo per qualunque motivo a bordo strada.

Per essere sicuri di essere rintracciati facilmente nel caso di incidenti portate con coi un cellulare, avvisate sempre qualcuno del luogo che frequentate allenandovi o munitevi di uno strumento come il RoadId, che rileva le informazioni sul luogo in cui vi trovate.

Non indossate abiti scuri. Se scegliete qualcosa di chiaro o molto vivace, coniugandolo ai catarifrangenti di cui dicevamo sopra. Sarete più visibili e più siete visibili più s’abbattono le possibilità di essere investiti.

Per lo stesso motivo andate sempre nel senso opposto a quello del traffico se correte o camminate sul ciglio di una strada, in modo da vedere di fronte a voi le auto che si avvicinano. Non potete farlo quando andate in bicicletta, ma giratevi spesso per controllare, state vicini al ciglio della strada, montate un campanello utile per segnalare la vostra presenza in prossimità delle curve o in momenti di pericolo.

Se potete organizzate il vostro allenamento in compagnia di qualcuno in modo da non essere mai da soli. Se siete soli variate i vostri percorsi in modo che un eventuale malintenzionato non possa seguirvi imparando le vostre abitudini. Evitate i luoghi isolati tipo parchi deserti, zone boscose, aree chiuse senza vie di fuga.

Quando attraversate gli incroci non crediate di dover avere la precedenza solo perché voi state faticando e le auto possono ben fermarsi un attimo per farvi il favore di lasciarvi passare. Rispettate il codice della strada lasciando la precedenza e prestando attenzione doppia ai punti di pericolo.

Non indossate neanche le cuffie quando vi allenate nel traffico o in luoghi isolati perché dovete poter avvertire il pericolo immediatamente. Se portate gli occhiali e vi sono necessari per avere la migliore visibilità possibile metteteli anche in allenamento. Fissateli con delle bande elastiche apposite, ma non rinunciatevi.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail