Superfoods: i broccoli sono antitumorali



Appartengono ai cosiddetti superfoods, ovvero i cibi che non possono mancare in nessuna dieta, quelli ricchissimi di proprietà benefiche per il nostro organismo. Alle già note virtù dei broccoli per l’ipertensione, l’asma, la protezione della pelle dagli effetti nocivi dei raggi UV, si aggiunge anche l’effetto positivo nella prevenzione del cancro.

E’ risaputo che alcune sostanze contenute nei broccoli, come per esempio il sulforafano, svolgano un’importante azione antitumorale. Alcuni studiosi statunitensi hanno voluto approfondire proprio il meccanismo attraverso il quale si riesce a bloccare lo sviluppo del tumore.

I ricercatori, come si legge sulla rivista Food & Function, dell’Università dell’Illinois hanno scoperto che il sulforafano viene idrolizzato dalla glucorafanina e che questo processo viene favorito dalla presenza di alcuni batteri presenti nel colon.

In questo modo sono riusciti a far luce sulle modalità con le quali il sulforafano viene idrolizzato e diventa un prezioso antitumorale.

Gli studiosi, guidati da Elizabeth Jeffery, sperano di poter riuscire a potenziare la carica dei batteri del colon e, di conseguenza, ad amplificare la capacità antitumorale del sulforafano.

  • shares
  • +1
  • Mail