Il gruppo sanguigno influisce sulla fertilità delle donne

Il gruppo sanguigno può influire sulla fertilità delle donne Le donne che hanno problemi di fertilità e il gruppo sanguigno di tipo A possono ben sperare. Almeno da quanto risulta in una recente ricerca. Per la prima volta, hanno scoperto che il gruppo sanguigno delle donne può influenzare le probabilità di rimanere incinta. I ricercatori che hanno testato un gruppo di donne sottoposte a un trattamento per la fertilità, hanno scoperto che le pazienti con il gruppo sanguigno O hanno un numero di ovuli più basso e di una qualità più povera rispetto alle altre. Al contrario le componenti del gentil sesso con il gruppo sanguigno A sembrano avere più ovuli e di migliore qualità.

In particolare, lo studio condotto su 560 donne con un'età media di poco meno di 35 anni, sottoposte a trattamento per la fertilità, dimostra che le donne con il tipo di sangue O hanno una più alta incidenza di FSH (follicolo-stimolante), un ormone che indica la minor quantità e la peggiore qualità degli ovuli rispetto alle pazienti con il sangue di tipo A.

L'autore principale della ricerca, il dottor Edward Nejat del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia presso l'Albert Einstein College of Medicine di New York, conferma che è la prima volta che si scopre un potenziale legame tra gruppo sanguigno e fertilità. Ad ogni modo prima di consigliare alle donne con sangue di tipo O di avere i figli più precocemente, bisognerà effettuare uno studio più ampio tra la popolazione generale, non solo tra le persone con problemi di fertilità.

Foto | Flickr
Via | Telegraph

  • shares
  • +1
  • Mail