Consigli per stare alla larga dal cancro - parte seconda

ciliegiaEcco la seconda parte di consigli per adeguare leggermente il proprio stile di vita a semplice norme che possono aiutare nella prevenzione del cancro. Ricominciamo dalla tavola. Arricchite la dieta di verdure, scegliendo in particolare quelle di colorazione verde che sono più ricche di magnesio. Numerosi studi hanno dimostrato che buone quantità di magnesio possono ridurre il rischio di cancro femminile.

Aggiungete anche una buona dose di frutta secca, che è ricca di selenio con azione antiossidante. Il valore di prevenzione è enorme e non possiamo perdere l’occasione di sfruttarne al massimo i benefici. Gli antiossidanti, infatti, sono capaci di proteggere la salute delle cellule dai radicali liberi, prevenendone il deterioramento e migliorando la difesa immunitaria.

A migliorare la risposta immunitaria contribuisce anche l’esercizio fisico, in particolare nelle donne: l’allenamento regolare – bastano due ore di camminata a settimana – aiuta a bruciare grassi che sono responsabili dell’incremento di ormoni, come gli estrogeni, considerati tra i responsabili del cancro.

Ancora le donne devono sottoporsi periodicamente a screening completi che possano evidenziare eventuali segnali d’allarme. La diagnosi precoce è lo strumento più importante che la medicina attuale ha in mano per combattere il cancro. La mammografia è il mezzo attraverso cui arrivarci, con l’unico sforzo di andare a controllarsi una volta l’anno. Questo è anche il mese della prevenzione del cancro al seno e molti centri offrono controlli completamente gratuiti.

Attenzione ai prodotti detergenti che contengono solventi per smacchiare. Alcuni di essi che contengono perchloroethylene, abbreviato in perc, sono stati di recente riconosciuti come potenzialmente pericolosi perché legati a casi di cancro e leucemia. Meglio evitare di maneggiare o lavare gli abiti che poi portiamo sulla pelle con certi detersivi e usare il caro vecchio sapone con olio di gomito ed eventualmente l’aceto per rimuovere le macchie.

Sebbene non sia stato dimostrato con certezza e ci siano ancora studi in corso su quanto possano essere pericolosi i telefoni cellulari, non fa mai male prevenire un po’ i rischi riducendo l’esposizione. Purtroppo possiamo agire in modo limitato perché i ripetitori sono intorno alle nostre case, sulle nostre teste, praticamente ovunque.

Per prevenire il cancro alla pelle, uno dei più diffusi, possiamo invece agire in modo molto efficace usando appropriate protezioni solari, evitando i lettini abbronzanti, migliorando le abitudini di esposizione al sole. Meglio una bella pelle sana che una pelle abbronzata a rischio.

Infine assicuriamoci il più possibile di acquistare cibi di origine certificabile, senza trattamenti con ormoni (per esempio nel caso della carne) o con pesticidi dannosi. Laviamo sempre con cura frutta e verdure per eliminarne i residui e ridurre l’esposizione agli agenti dannosi per la nostra salute.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail