I disturbi del sonno possono essere indicatori della depressione: come evitarli

Disturbi del sonno indici di depressione: come evitarli Non sempre si dà peso alla difficoltà nel dormire la notte, anche perchè l'importante è essere produttivi nel corso del giorno. Ma bisogna dare peso alla qualità del riposo perchè i disturbi del sonno possono essere indicatori di altre patologie.

In particolare i disturbi secondo l'Associazione tedesca di Psichiatria e Psicoterapia (DGPPN), possono essere all'origine di una forma di depressione il cui sintomo è l'insonnia o il risveglio precoce. Le persone che soffrono di questa condizione devono consultare un medico di medicina generale, che può fornire loro i farmaci necessari per il trattamento.

Il più delle volte, la cause dei disturbi del sonno possono essere collegate allo stile di vita di una persona. Lo stress a cui siamo sottoposti nella vita quotidiana e una quantità eccessiva di alcol possono essere due dei motivi. Per evitare questi disturbi, una persona deve avere un regolare ritmo di sonno, e in alcuni casi è molto importante anche la quantità di ore di sonno. Bisogna anche evitare che ci siano luce e rumori nella camera dove si riposa per dormire bene nel corso della notte.

Bisogna anche evitare di guardare la televisione in tarda ora in quanto gli schermi televisivi e i monitor dei computer impediscono al corpo di produrre la melatonina, ormone che viene utilizzato per regolare il ritmo del sonno, e compromettere, così, il vostro orologio biologico.

Via | Sun2Surf
Foto | Imageshack

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: