Se volete perdere peso non eliminate le patate dalla dieta

Se volete perdere peso non eliminate le patate dalla dieta Sappiamo che le patate sono ricche di vitamina B, magnesio e fosforo e non contengono grassi, sodio o colesterolo, ma quando si tratta di dimagrire è uno dei primi alimenti che andiamo a eliminare. Ora, una recente ricerca statunitense dimostra, invece, che le persone possono includere nella loro dieta le patate e perdere ugualmente peso.

Lo studio ha analizzato il ruolo delle patate e dell'indice glicemico nella perdita di peso, soprattutto perché alcuni hanno messo in dubbio che il tubero aiutasse chi volesse perdere chili in quanto alimento ad alto indice glicemico (che innalza velocemente la glicemia, e quindi la quantità di glucosio nel sangue).

"I risultati di questo studio confermano quello che gli operatori sanitari ed esperti di alimentazione hanno detto per anni, quando si tratta di perdita di peso, non si tratta di eliminare un certo alimento o dei gruppi di alimenti, piuttosto serve ridurre le calorie", ha affermato Il responsabile della ricerca, il Dottor Britt Burton-Freeman. "Non ci sono prove che la patata, quando viene preparata in maniera sana, contribuisca all'aumento del peso. Al contrario abbiano visto che può essere parte di un programma di perdita di peso."

Foto | Flickr

I volontari, tre gruppi di uomini e donne in sovrappeso avevano una dieta che comprendeva 5-7 porzioni di patate a settimana, e non vi è stata alcuna differenza significativa nella perdita di peso tra chi aveva assunto alimenti a basso indice glicemico e chi ad alto indice glicemico.

Questa è una buona notizia per gli amanti del famoso tubero e per coloro che desiderano variare gli alimenti nei pasti quotidiani, l'importante è cucinarla in modo sano e non eccedere nella quantità. Vi ricordo che 100 grammi di patate apportano circa 110 calorie.

  • shares
  • +1
  • Mail