Le proprietà salutari della frutta autunnale

fall fruitL’autunno è proprio arrivato e anche se un po’ di bel tempo continua a graziarci i banchi della frutta cominciano a cambiare. Ecco qualche consiglio per sfruttare al massimo le potenzialità della frutta autunnale, godendo delle sue proprietà senza rimpiangere troppo la succulenta e assai più colorata frutta estiva.

Il melograno, tanto per cominciare, è assai raccomandabile in autunno, perché ha alti livelli d’acqua e poche calorie ma anche acido citrico con azione disinfettante e di potenziamento della vitamina C, oltre ad essere ricco di acido malico, flavonoidi, tannini, con proprietà astringenti e antinfiammatori. Un toccasana per il cambio di stagione.

L’uva, in tempo di vendemmia, è la frutta principale d’autunno, naturalmente. A fine pasto, come spuntino o come bevanda sotto forma di mosto – che abbiamo visto possedere ottime qualità – è un aiuto prezioso, perché ricchissima di antiossidanti.

Lo sono anche i frutti di bosco, in particolare di flavonoidi coloranti come le antocianine, da cui proviene il loro caratteristico colore rosso scuro o viola. Sono anche molto versatili perché si possono consumare freschi o in preparazioni dei più svariati tipi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail