Spremuta d’arancia: si deve bere appena preparata per non perdere la vitamina C

orangeLa vitamina C è un elemento prezioso per il nostro benessere ma se è più facile assumerne buone quantità in estate, con la ricca frutta estiva a disposizione, più difficile si fa in autunno e inverno, stagioni ormai alle porte. Il modo migliore è fruirne attraverso le spremute d’arancia.

Il problema è che andrebbero preparate un attimo prima di consumarle, perché la vitamina C si ossida facilmente a contatto con l’aria e se ne perdono grandi quantità rispetto a quelle contenute nelle arance.

Per ritardare l’ossidazione e mantenere più a lungo la fragranza della spremuta si può conservare il succo in un recipiente opaco, meglio se di vetro ma scuro, e ben chiuso. In ogni caso l’ideale è consumare il prima possibile la spremuta fresca.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: