Il tè imbottigliato perde le sue caratteristiche

cup of teaCome nel caso della spremuta d’arancia, che è bene preparare giusto un attimo prima di consumarla, anche il perde gran parte delle sue caratteristiche quando viene conservato, imbottigliato e consumato solo in un secondo momento. Sono soprattutto i polifenoli a disperdersi, che hanno un importante potere antiossidanti e sono tra gli elementi più preziosi contenuti nel tè.

Si trovano soprattutto nel vino e nei frutti rossi ma anche tante varietà di tè ne sono ricche. Sono stati associati alla riduzione del colesterolo e ad un potere antinfiammatorio, oltre che protettivo per i tessuti, utili anche nella prevenzione di infezioni, del cancro e di infermità cardiovascolari. Con tutti questi vantaggi rinunciarvi sarebbe un enorme errore.

Nei prodotti imbottigliati il loro valore si riduce notevolmente. Una tazza di tè appena preparata ne contiene tra 50 e 150 mg. mentre in quello già pronto le quantità scendono a circa 30 mg. nel migliore dei casi, ma a volte arrivano addirittura a 10 mg. circa.

Via | Informe21

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: