Qualche consiglio per la dieta in estate



Per questa calda estate pochi e semplici consigli dagli esperti per affrontare una dieta senza correre rischi. E’ proprio durante i mesi estivi che un gran numero di persone decide di mettersi a dieta, sfidando il gran caldo e la disidratazione. Primo consiglio: cautela e niente fretta.

Se si vogliono perdere un bel po’ di chili è essenziale rivolgersi a un professionista e non affidarsi all’istinto e alle diete fai da te; se invece si tratta di smaltire solo qualche chilo, allora si può seguire un regime alimentare controllato ma flessibile.

Fulvio Muzio e Michela Fiscella del Servizio di Dietologia e Nutrizione Clinica del Polo Universitario Luigi Sacco di Milano hanno proposto una serie di facili consigli per la dieta dell’estate.

1) Preferire prodotti locali a chilometro zero, rappresenta una garanzia di freschezza.

2) Fare pasti frequenti e leggeri mangiando più volte al giorno per non appesantire lo stomaco nelle calde giornate e per non essere mai assaliti dalla fame.

3) Preferire gli yogurt come spuntini e i gelati alla frutta artigianali (che ogni tanto possono anche sostituire un pasto) e non farsi mancare almeno cinque porzioni di frutta e verdura, preferibilmente di colore rosso-arancione, come pomodori, carote, peperoni, albicocche, ricche di beta-carotene.

4) Bere almeno due litri di acqua al giorno.

5) Preparare gli alimenti al vapore e alla griglia, condirli con olio extravergine di oliva ed erbe aromatiche o spezie al posto del sale. E' preferibile, infatti, limitare il consumo di sale che favorisce la ritenzione idrica.

6) Prediligere i piatti unici e freschi. Non farsi mancare le fibre (almeno 20-30 grammi al giorno) che aiutano a prevenire la stitichezza.

7) Prestare particolare attenzione alla sicurezza e alla freschezza degli alimenti, evitando di consumare prodotti crudi (come uova o pesce).

  • shares
  • +1
  • Mail