Articolazioni, come prevenire i dolori con i consigli di BenessereBlog

Poche sane abitudini permettono di evitare la comparsa di problemi. Ecco quali

dolori artciolazioni

I dolori alle articolazioni non sono sempre dovuti a dei traumi. A volte è anche l'uso eccessivo a portare all'usura della cartilagine presente al loro interno e, di conseguenza, ad uno sfregamento fra le ossa che porta a gonfiori, rigidità e, appunto, dolori. Esistono, però, dei piccoli accorgimenti che aiutano ad evitare che accada tutto ciò. Ecco qualche consiglio pratico per evitare di arrivare a danneggiare irrimediabilmente i tessuti delle articolazioni.


  • Mantenete il vostro peso nella norma. Basta perdere qualche chilo di troppo per alleviare il carico sulle anche, le ginocchia e la schiena e ridurre il rischio di rottura della cartilagine.
  • Non fate stretching prima di aver fatto attività fisica. Anche se si tratta di un esercizio importante che dovrebbe essere fatto almeno 3 volte alla settimana non bisogna mai stirare i muscoli quando sono freddi. Meglio muoversi un po' per ammorbidire i legamenti e i tendini circostanti.
  • Mantenetevi in movimento. Tanto più ci si muove, tanto meno si è rigidi. E se le vostre attività quotidiane vi impongono di passare molto tempo seduti, cambiate spesso posizione, prendendovi di tanto in tanto una pausa per alzarvi dalla scrivania.
  • Curate la vostra postura. Mantenere una buona postura protegge tutte le articolazioni, da quelle del collo a quelle delle ginocchia. Anche alcuni sport aiutano a migliorarla, ad esempio la camminata e il nuoto.
  • Scegliete uno sport che non affatichi le articolazioni. L'ideale sono le camminate, il ciclismo e il nuoto, ma possono andare bene anche tutte le discipline che non prevedono l'uso di pesi eccessivi. Per lo stesso motivo, evitate di sovraccaricare le articolazioni con borse troppo pesanti o sollevando pesi eccessivi: se avete una borsa pesante è meglio portarla sul braccio che in mano.
  • Rinforzate i muscoli intorno alle articolazioni e muovetele in tutte le direzioni possibili. Anche il lavoro sugli addominali e sui dorsali è utile, perché aiuta a mantenere l'equilibrio. Evitate, però, gli sforzi eccessivi: i dolori post-esercizio non devono mai durare più di 48 ore.
  • Curate eventuali traumi alle articolazioni. Rivolgetevi il più presto possibile a un medico per evitare che i danni si estendano anche alla cartilagine.
  • Bevete latte. Grazie al calcio e alla vitamina D rafforza le ossa, contribuendo a ridurre il rischio di traumi. Oltre al latte sono utili anche i latticini e le verdure a foglia verde, come i broccoli.

Via | WebMd
foto | via Flickr di _rockinfree

  • shares
  • +1
  • Mail