Mal di spalle e collo per chi usa troppo il cellulare

cellphoneSe la Wii ci fa venire il gomito del tennista, il cinema 3D attenta ai nostri occhi e il pc ci fa venire il mal di schiena, possiamo concludere che la tecnologia non ci semplifica sempre la vita, qualche volta la complica.

Anche il cellulare ha le sue colpe, per una volta non legate al timore che causi tumori – su cui ancora si dibatte – ma dipendenti da ragioni molto più pratiche: provoca dolori alle spalle per colpa della posizione che assumiamo mentre parliamo al telefono.

Più parliamo, più aumentano i rischi, va da sé. Un uso moderato non provoca alcunché ma chi è abituato, o costretto per lavoro, a lunghe conversazioni telefoniche saprà già di cosa parliamo. Gli igienisti posturali si levano contro il malefico aggeggio, cui tuttavia anch’essi, come tutti, sono devoti: senza un cellulare la nostra vita non è più pensabile.

Il dolore arriva perché quando parliamo al telefono contraiamo in maniera scorretta muscoli e tendini del collo, solleviamo un braccio e la zona cervicale viene sollecitata dallo spostamento laterale della testa: una posizione che ormai ci sembra naturale, ma che l’abuso può rendere dolorosissima.

Succede qualcosa di simile alle braccia quando siamo troppo presi dai messaggi di testo, di cui siamo campioni del mondo in velocità. La spalla ne soffre e il collo altrettanto. I trucchi per evitare i dolori sono due: usare auricolari e microfoni nel primo caso, sollevare il telefono all’altezza degli occhi nel secondo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail