Cosa sono gli eritrociti? Ecco i valori di riferimento nel sangue

Cosa sono gli eritrociti? Qual è la loro funzione e cosa vuol dire se sono più alti o più bassi rispetto ai normali valori di riferimento?

Eritrociti cosa sono

Gli eritrociti sono sostanzialmente i globuli rossi, la cui funzione è fondamentale per la salute del nostro organismo. In particolare, tali cellule del sangue hanno la funzione di trasportare ossigeno alle cellule di tutto il corpo, ed anche quella di trasportare l’anidride carbonica che deve essere espulsa. Detto questo, normalmente i valori degli eritrociti sarebbero di 4,7 milioni di globuli rossi per millilitro di sangue per quanto riguarda le donne, e di 5,2 milioni per quanto riguarda gli uomini.

Naturalmente, un aumento dei valori, o una loro eventuale diminuzione, sono sintomo di un problema o comunque di un’alterazione del normale stato di una persona.

Nello specifico, se i valori sono in aumento, ciò potrebbe essere dovuto a malattie di tipo infiammatorio. A determinare un aumento del numero di eritrociti potrebbe essere però anche l’altitudine, oppure lo svolgimento di un'attività fisica particolarmente intensa. Inoltre, il valore potrebbe aumentare anche in presenza di talassemia, policitemia oppure di insufficienza respiratoria.

Se i valori degli eritrociti dovessero invece essere più bassi, ciò potrebbe essere legato a una presenza di emorragie oppure di anemia (che causa stanchezza, pallore, sviluppo di palpitazioni e presenza di fiato corto).

Normalizzare il numero di eritrociti è tuttavia possibile, seguendo una corretta alimentazione (ricca di alimenti contenenti vitamina B6 e B12, vitamina A, Ferro), ed anche attraverso l’esercizio fisico aerobico.

Foto | da Pinterest di Glenn Kageyama
via | Inerboristeria

  • shares
  • +1
  • Mail