La terapia delle nevriti per curarle al meglio

Le nevriti sono delle infiammazioni di rami nervosi, che possono causare anche molto dolore e possono colpire indifferentemente uomini e donne di ogni età. Scopriamo insieme quali sono le cure migliori.

nevriti terapia

Le nevriti sono infiammazioni di uno o più rami nervosi, che possono essere sia periferici sia cranici. Possono avere diverse cause e diverse origini e proporre sintomi diversi a seconda della zona dove la nevrite si scatena. Solitamente si può soffrire di nevriti a qualsiasi età e qualunque sia il nostro sesso.

Le nevriti si possono manifestare per cause chimico-fisiche e quindi in seguito ad avvelenamento da piombo, arsenico, fosforo, per radiazioni, traumi, troppo freddo, carenze vitaminiche, artrosi. Diverse anche le cause metaboliche, che possono essere diabete, gotta, insufficienza renale ed epatica. Soo tipiche dopo infezioni da virus erpetici o essere causate da malattie come l'artrite reumatoide, l'artrite psoriasica, il lupus, la connettivite mista.

I sintomi delle nevriti variano a seconda del nervo che è stato colpito. In caso di nevriti motorie si nota ipotonia muscolare ma anche paralisi flaccida e contrazioni involontarie. In caso di nevriti sensitive si può avere dolore, formicolio, sensazione di scosse elettriche, sensazioni di caldo e di freddo, arrossamenti.

Sono diversi i farmaci da banco che possono essere usati in caso di nevriti: l'Armilla, il Becozym, il Benadon, il Benerva, il Benexol B12 in fiale, il Bicomplex, il Biodermatin, il Diathynil, l'Ephynal, l'Evion, il Folepar b12, il Nebiotin, il Neocromaton bic.10000, il Neuraben, il Rigentex, il Sursum, il Virafer, lo Xanturenasi.

Per alleviare il dolore si possono usare analgesici, mentre per ripristinare la corretta funzionalità degli arti in caso di nevrite motoria si può anche ricorrere alla fisioterapia.

Foto | Storage

Via | Selfmedica

  • shares
  • +1
  • Mail