L'ematocrito basso in gravidanza è pericoloso? Cause e rimedi

L'ematocrito basso in gravidanza può darci ottime indicazioni su qualcosa che non va nell'organismo della donna in dolce attesa. Livelli bassi rispetto a quelli ritenuti di norme ci indicano variazioni del volume occupato dai globuli bianchi, dai globuli rossi e dalle piastrine nel sangue rispetto al volume totale.

ematocrito basso in gravidanza

I valori dell'ematocrito vengono calcolati con normali esami del sangue. I valori considerati fisiologici nella donna sono compresi tra il 38 ei l 45%. Se i valori della donna in gravidanza sono più bassi rispetto a questa percentuale, ci indica che ad esempio nel sangue potrebbe esserci un numero basso di globuli rossi o un volume ridotto, con possibile anemia.

L'ematocrito basso in gravidanza si manifesta con sintomi precisi: stanchezza, capogiri, cefalea, infiammazione di labbra e lingua, unghie e capelli fragili, ingrossamento e dolore della milza. Le cause dell'abbassamento dei valori possono essere molte e sempre di natura patologica. Valori più bassi in gravidanza sono normali, soprattutto nell'ultimo trimestre, così come in occasione di attività fisica o quando si ha un ciclo abbondante.

Ma le cause dell'ematocrito basso in gravidanza e non solo possono essere altre, come infezioni, cirrosi epatica, emorragie, anemia sideropenica, anemia emolitica, carenza di vitamine del gruppo B, aplasia midollare, leucemie, insufficienza renale cronica, collagenopatie, tumori maligni al polmone, al seno...

Sarà cura del vostro medico stabilire la causa dell'ematocrito basso in gravidanza: se i valori sono contenuti sicuramente si tratta di un normale caso fisiologico, ma se sono decisamente evidenti allora meglio indagare a fondo. In base alla causa scatenante, il dottore vi darà la cura migliore.

In gravidanza, in caso di ematocrito basso, sarebbe bene mangiare alimenti con alto contenuto di ferro, come carni rosse, fegato, pesci, crostacei, frutta e verdure ricche di vitamina C che aiutano l'assorbimento.

Via | Medicina360

Foto | da Flickr di globetro

  • shares
  • +1
  • Mail