Cos'è una contrattura muscolare, quali sono i sintomi e i rimedi migliori

Cosa è una contrattura muscolare? Consigli utili per riconoscerla e risolvere il problema

La contrattura muscolare

Cosa è una contrattura muscolare e cosa bisogna fare per risolvere il problema? Una contrattura muscolare non è altro che la risposta, o per meglio dire la reazione, del nostro corpo di fronte ad uno sforzo eccessivo, sforzo che inevitabilmente porta il muscolo a contrarsi. Ciò avviene ad esempio quando, in palestra, esageriamo con il carico da sollevare, oppure quando iniziamo ad allenarci senza prima aver fatto un adeguato riscaldamento, o infine, quando eseguiamo degli esercizi nonostante abbiamo magari degli squilibri posturali e muscolari, o dei problemi articolari.

Ma come fare a captare i sintomi e correre immediatamente ai ripari? Presto detto. In primo luogo, quando avviene una contrattura muscolare, compare un aumento involontario del tono muscolare, accompagnato da una sensazione di dolore non lancinante, ma ben avvertibile nella parte del muscolo interessato, che si manifesta anche durante la palpazione. In questo caso, la prima cosa da fare è smettere di svolgere attività fisica, per il momento.

A questo punto, per una corretta guarigione dovrete rimanere a riposo per un periodo di tempo che va dai 3 ai 7 giorni. Per accelerare la guarigione potreste però sottoporvi ad un massaggio decontratturante, unito ad una leggera attività aerobica ed a qualche esercizio di allungamento per distendere il muscolo.

Nel caso in cui il medico dovesse ritenerlo necessario, potreste inoltre assumere dei farmaci antinfiammatori. Se il dolore ed il disturbo dovessero persistere per più di dieci giorni, consultate un medico specialista per assicurarvi che non vi siano stati dei danni più gravi e preoccupanti.

Foto | da Pinterest di Carolina Gutierrez
via | MyPersonalTrainer

  • shares
  • +1
  • Mail