Obesità infantile: la California vieta gli Happy Meals

happy mealLe misure contro l’obesità si moltiplicano, dalle proposte di tasse extra a quelle, purtroppo più deboli, di una migliore educazione alimentare. Il problema si fa più serio nel caso dei bambini e la California ha pensato di lanciare una campagna contro l’obesità infantile suggerendo di eliminare dai menu dei fast food i giochi che attirano i più piccoli a consumare cibi troppo calorici.

McDonald’s, il cui Happy Meal figura tra i pasti più consumati dai bambini nei fast food, ribatte immediatamente sostenendo che con questo divieto si tenta di sostituirsi al giudizio dei genitori, che hanno la sola responsabilità dell’educazione dei propri figli. Ancora una misura repressiva per affrontare il problema dell’obesità. Ma servirà?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: