Problemi alle vie respiratorie per il 33% dei bambini a causa dell'inquinamento

Scritto da: -

bambini inquinamento Si tichiude oggi a Parma la Conferenza ministeriale europea sul rapporto tra Salute e Ambiente, volta ad analizzare l’operato dei Paesi europei negli scorsi 20 anni e a stilare il piano d’azione per il futuro. Al centro della conferenza, il problema dell’inquinamento e la tutela della salute dei bambini, che sono i soggetti più colpiti.

In Europa, a causa delle emergenze climatiche, muoiono ogni anno quasi 13.000 bambini e il 33% delle malattie respiratorie nei bambini sotto i 5 anni è causato dall’inquinamento dell’aria. I bambini risentono dell’esposizione al particolato (Pm) sia all’esterno -inquinamento dell’aria, traffico, smog - sia all’interno degli edifici dove trascorrono la maggior parte del tempo, casa e scuola.

L’inquinamento dell’aria è la causa principale dell’aumento dei casi di asma, di malattie respiratorie, di malattie autoimmuni, e di allergie. Sempre più bambini soffrono di problemi alle vie respiratorie e nei paesi dell’Est 1 bambino su 5, ogni 1000, muore per problemi alle vie respiratorie causati dall’inquinamento.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Benessereblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.