Emicrania e disturbi cardiovascolari sono collegati?

emicraniaAll'Einstein College di New York un team di ricercatori ha messo in corrispondenza il mal di testa e i disturbi cardiovascolari, ipotizzando un collegamento diretto tra emicrania ed infarti. Le analisi dei casi di più di 11mila pazienti, hanno confermato l'ipotesi: chi soffre di mal di testa ha il doppio delle probabilità di subire un attacco di cuore rispetto a chi non ne soffre.

I risultati dell'indagine sono stati pubblicati sulla rivista Neurology proprio per l'importanza che la scoperta riveste sia per chi soffre di emicrania ricorrente che per l'alto numero di persone che soffrono di disturbi cardiovascolari.

L'emicrania, disturbo molto diffuso, che colpisce soprattutto le donne, è quindi un campanello d'allarme per le malattie cardiovascolari e chi ne soffre farebbe bene a controllare di tanto in tanto la pressione, il cuore e anche i livelli di colesterolo.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail