Nessuna dieta è miracolosa! Quello che serve è mangiare meno



Lo affermano gli esperti della British Dietetic Association (BDA): "Le diete miracolose non esistono. L’unico modo per dimagrire è mangiare di meno". Dopo le feste di Natale e Capodanno chi non si è ritrovato con qualche chiletto in più? Gli esperti dicono almeno tre a testa. E quanti ricorrono a regimi drastici pensando di dimagrire rapidamente? Molti, anzi troppi.

In questo inizio di anno la BDA mette in guardia i consumatori: "Attenzione alle diete di moda ma senza alcun fondamento scientifico e spesso poco salutari, che promettono risultati miracolosi". L'unico modo per perdere peso, riferiscono gli esperti, è ridurre le calorie e svolgere attività fisica.

"Tanto per cominciare, nessun cibo brucia i grassi, solo l'attività fisica può riuscirci", tuona la BDA. "Il corpo umano è in grado di disintossicarsi da solo. Il fegato lavora ogni giorno per liberare l'organismo dalle tossine, non è necessario eliminare dei cibi o vivere solo di frutta, verdura e acqua. Dopo gli eccessi di Natale, basta tornare a un regime sano, riducendo le calorie e mangiando più frutta e verdura. Anche così si perde peso".

"Non c'è altro modo per dimagrire e mantenere il peso raggiunto: mangiare in modo sano, muoversi e in generale cambiare le proprie abitudini", afferma Rachel Cooke, dietologa del St Martins' Hospital di Bath e portavoce della BDA.

Non è una grossa novità questa. Chiunque conosca un po’ di buone regole del mangiar sano e si tenga in forma con un po’ di attività fisica, sa benissimo di cosa si sta parlando. Ma purtroppo i creduloni delle diete del minestrone, del cavolo, del Sudoku, della banana, dello sciroppo di acero, del gruppo sanguigno, dei biscotti e si potrebbe continuare all’infinito, ci sono eccome e spessissimo peggiorano la situazione.

In particolare l’associazione punta il dito contro due diete molto famose: la "Atkins" (che privilegia grassi e proteine, ammette leggermente frutta e verdura ed elimina totalmente i carboidrati), e la "dieta a zone", poiché contraddicono completamente tutti i principi del mangiar sano.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: