Dalla Lipoproteina A il terzo colesterolo che provoca l'infarto

colesteroloAi due noti fratelli responsabili della salute del cuore, il colesterolo buono e il colesterolo cattivo, si aggiunge adesso un terzo colesterolo, dovuto ad un livello alto di lipoproteina A nel sangue, che aumenta notevolemente il rischio di infarto.

Questo è quanto riporta una ricerca internazionale pubblicata sul New England Journal of Medicine, che ha analizzato il patrimonio genetico di circa 16.000 cittadini europei. Secondo lo studio un aumento della lipoproteina A può essere responsabile dell'insorgere di malattie coronariche e la variante è presente in 1 soggetto ogni 6 circa.

Lo studio, chiamato Procardis, è stato realizzato dall’Istituto Mario Negri di Milano, in collaborazione con il Wellcome Trust Centre e la Clinical Trials Service Unit di Oxford, il Karolinska Institute di Stoccolma e l’Università tedesca di Munster.

Il colesterolo causato dalla lipoproteina A è comunque meno dannoso rispetto al colesterolo cattivo, ma a nulla sembrano valere per fermare questo moderno colesterolo l'esercizio fisico ed uno stile di vita sano. Tuttavia, la scoperta apre un importante filone di ricerca e di indagine per quanto riguarda le malattie cardiovascolari.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail