Giocare a calcio contro la depressione

calcioE voi che pensavate che il calcio fosse solo il brutto vizio domenicale (o del mercoledì) del vostro compagno o una mania sportiva come tante altre. È invece molto di più, sempre che lo si giochi e non ci si limiti a guardarlo in televisione o allo stadio. Giocare a calcio, infatti, aiuta a combattere la depressione.

L’Università di Dublino ha messo a punto una terapia psicologica mirata ai giovani e chiamata Back on The Net che si serve del gioco del calcio per sostenere una terapia di gruppo che si è rivelata molto utile nella lotta a depressione giovanile e tendenze suicide.

I diversi gruppi di persone coinvolte nell’esperimento, di età compresa fra i 18 e i 40, svolgevano attività fisiche singole o di gruppo – il calcio, appunto – associate a sedute di terapia classica ma sfruttando spesso le metafore calcistiche. I risultati migliori li ha ottenuti il gruppo che scendeva in campo.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail