I cibi che nutrono l'intelligenza

nutsSe il benessere comincia a tavola, è sempre lì che possiamo occuparci della nostra intelligenza. Non solo studiando e applicandosi si sviluppa, ma anche mangiando i cibi adatti per nutrire il cervello.

Prima di tutto ci vuole una certa quantità di glucosio, che nutre il cervello e gli fornisce l’energia necessaria per il suo buon funzionamento. Lo deriviamo dai carboidrati che dunque non vanno mai eliminati o ridotti drasticamente.

A seguire essenziali sono gli omega 3 e omega 6, presenti soprattutto nel pesce. Danno invece fanno i grassi cattivi che rischiano di bloccare la circolazione a causa del colesterolo che tendono a provocare.

Gli aminoacidi sono i mattoni con cui si costruiscono i tessuti e il cervello non fa eccezione. Le proteine sono fonte primaria della nostra alimentazione e migliorarne l’assunzione migliora il benessere generale, fa bene alla dieta, ai tessuti e al cervello.

Infine, vitamine e minerali sono cruciali per il buon funzionamento del cervello perché si occupano della trasformazione in energia del glucosio, degli aminoacidi in neurotrasmettitori e dell’elaborazione dei grassi. Non possono assolutamente mancare: frutta e verdura, sempre loro, ne sono ricche e non vanno trascurate a tavola.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail