Cosmetici, niente più test sugli animali. Ecco come cambia l'etichetta

Test cosmetici

Quella dell’11 Marzo 2013 è senza dubbio una data da ricordare, una data che interessa i cosmetici e ... gli animali. Finalmente l’Europa ha espressamente vietato i test sugli animali per i cosmetici che vengono commercializzati all’interno dei Paesi dell’Unione Europea. Nello specifico, ad essere totalmente cruelty free non saranno solo i prodotti finiti, ma anche le materie prime, realizzate in Europa o anche importate, che vengono impiegate per la realizzazione dei cosmetici. In linea con le nuove norme, presto scatteranno provvedimenti importanti contro coloro che violeranno tale divieto.

In concomitanza con questo nuovo provvedimento ad opera dell’Unione Europea, si imporrà – entro l’estate 2013 – anche un importante provvedimento che impone una chiarezza maggiore in merito alle caratteristiche dei cosmetici che usiamo ogni giorno.

Ad esempio, le aziende dovranno indicare con più chiarezza l’esatta data di scadenza dei prodotti sulle etichette, e dovranno anche indicare con esattezza la presenza di nanomateriali (di dimensioni inferiori ai 100 micron). Tutto ciò naturalmente farà parte di un progetto importante, quello di garantire e tutelare la nostra salute!

Detto ciò, tornando ai nostri amici animali, gli animalisti annunciano che la battaglia non finisce qui, e che insieme lavoreranno per riuscire a convincere a limitare gli esperimenti sugli animali e a vietare gli esperimenti senza analgesia o anestesia. Non ci resta che rallegrarci intanto per i risultati ottenuti, e congratularci con chi ha fatto in modo che ciò potesse diventare possibile.

via | Paginemediche
Foto | Gettyimages

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO