Come si valuta un buon sonno

dormireSpesso si pensa che per valutare una buona o una cattiva dormita sia sufficiente contare le ore di sonno fatte; questo però non è un indice sufficiente a giudicare il nostro sonno o a capire se dobbiamo cercare di migliorarlo. Molto più importante è la sua profondità.

Se il sonno non è sufficientemente profondo, si possono dormire anche tante ore, ma ci si sveglia comunque stanchi e senza energia e viceversa se si dorme poco ma intensamente. Il sonno assolve pienamente ai suoi compiti se è ordinato e regolare, cioè se le sue varie fasi si intervallano proporzionalmente.

Il bisogno di sonno varia poi in base all'età: i bambini prima dell'anno di vita riescono a dormire anche 15 ore al giorno e raggiungono facilmente un sonno profondissimo. L'anziano raramente raggiunge questo tipo di sonno e si sveglia con rapidità, non riuscendo a mantenere un sonno profondo ed equilibrato.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail