Lo stretching ai polpacci per alleviare i crampi

Polpacci stretching

Ormai lo saprete bene, lo stretching è un passo fondamentale per il nostro benessere, e ciò vale anche per lo stretching per i polpacci, ideale per alleviare i crampi che talvolta ci colpiscono come un vero e proprio fulmine a ciel sereno. Ma quali saranno gli esercizi più indicati? Di esercizi di stretching ideali per evitare o alleviare i crampi ai polpacci ne esistono molti, ma eccone alcuni davvero utili ed ovviamente efficaci, da eseguire dopo l’allenamento o anche a fine giornata, per rendervi più flessibili ed elastiche senza particolari sforzi.

Per eseguire il primo esercizio, avrete bisogno di una parete. In piedi con la schiena ben dritta, mettetevi di fronte al muro ed appoggiate le mani alla parete facendo in modo che siano alla stessa altezza della testa. Dopodiché, fate un passo indietro con la gamba interessata, poggiando sempre il tallone sul pavimento.

Intanto flettete l’altra gamba, finché non sentirete una vera e propria sensazione di "stiramento" dei muscoli. Rimanete in posizione per trenta secondi, ricordando di eseguire l’esercizio con dolcezza e lentamente, dopodiché, procedete con l’altra gamba.

E passiamo al secondo esercizio: sedetevi per terra con le gambe tese e tenendo i piedi uniti. Dopodiché, piegate la gamba destra e posizionatela in modo che la pianta del piede poggi sull’interno coscia della gamba sinistra. Appoggiate la mano destra sul pavimento alla stessa altezza del ginocchio sinistro e flettete il busto fino a toccare il piede destro. Sentirete una sensazione di stiramento ai polpacci. Naturalmente non forzatevi eccessivamente, in modo da evitare inutili infortuni. Mantenete la posizione per venti secondi, respirando lentamente e guardando dritto davanti a voi.

Foto | Flickr
via | Benvenutisport

  • shares
  • +1
  • Mail