Agopuntura contro le allergie, sempre di più le prove dell'efficacia

agopuntura allergie

Sarà anche un effetto placebo, fatto sta che l'agopuntura riesce davvero a ridurre i sintomi di alcune allergie. Uno studio pubblicato sugli Annals of Internal Medicine ha infatti dimostrato che in caso di rinite allergica sia i disturbi, sia il ricorso all'uso di medicinali possono essere ridotti facendo affidamento su questa forma di medicina alternativa. E anche se la differenza con i miglioramenti ottenuti con l'assunzione di antistaminici o sottoponendo i pazienti a sedute di agopuntura “fasulle” non sembra essere così eclatante, resta il fatto che questa antica pratica orientale riesce a migliorare lo stato di salute di chi, con l'arrivo della primavera, dovrà avere a che fare con fastidiosi sintomi respiratori.

Gli autori dello studio, guidati dal tedesco Benno Brinkhaus, hanno deciso di testare l'efficacia dell'agopuntura nei confronti della rinite allergica perché spesso chi soffre di questo disturbo cerca rimedi alternativi ai farmaci per contrastarne i sintomi. Anche se il ricorso a questa pratica è molto diffuso, la sua efficacia era ancora ben lontana dall'essere una certezza. I risultati ottenuti da Brinkhaus e colleghi confermano la validità dell'approccio, ma lasciano ancora irrisolto il dubbio che l'effetto ottenuto sia basato sulla pura suggestione. Vediamo perché.

Lo studio ha coinvolto 422 pazienti di età compresa tra i 16 e i 45 anni, che sono stati divisi in tre gruppi. Il primo ha ricevuto un trattamento basato sull'assunzione dei farmaci e 12 sedute di agopuntura. Il secondo, invece, ha assunto i farmaci e ha partecipato a 12 sedute di agopuntura volutamente non efficace. Il terzo, infine, ha semplicemente assunto i farmaci.

Dopo le prime 8 settimane di terapia i pazienti sottoposti ad agopuntura hanno registrato miglioramenti più significativi dei sintomi della rinite allergica rispetto agli altri individui coinvolti nello studio. Tuttavia, dopo altre 8 settimane le differenze tra i diversi gruppi si sono pressoché annullate.

Per questo motivo i ricercatori non escludono che l'iniziale maggiore efficacia dell'approccio basato sull'agopuntura sia dovuto ad un effetto placebo: convinti che la terapia alternativa avrebbe funzionato, i pazienti del primo gruppo si sarebbero fatti influenzare a tal punto da trarne davvero dei benefici.

Secondo gli esperti questo dubbio potrà essere risolto conducendo altri studi in cui l'efficacia dell'agopuntura venga messa a confronto con quella di altri approcci alternativi ai medicinali.

Via | EurekAlert!
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail