Come trattare e cuocere la carne per evitare il contagio da batteri

batteri carne crudaLa carne, anche se certificata, può nascondere batteri ed insidie, tra cui il più pericoloso è il batterio Escherichia Coli, che colpisce ogni anno migliaia di persone nel mondo. E' opportuno, quindi, sapere quali sono le precauzioni per cucinare e cuocere la carne, prima di servirla in tavola.

Prima di toccare la carne bisogna lavarsi accuratamente le mani, e dopo aver toccato la carne cruda è meglio detergerle con un sapone antibatterico. Per tagliare e preparare la carne è meglio usare un tagliere diverso da quello che si usa per tagliare ortaggi e verdure, e poi lavarlo accuratemente. Lo stesso vale per coltelli e utensili che sono serviti per preparare la carne.

La procedura più importante per prevenire l'attacco batterico è quello della cottura: la carne deve essere ben cotta, fuori, dentro e da tutti i lati. Bisogna far attenzione soprattutto a polpette, hamburger e carne macinata, che nascondo più insidie di una fettina e devono essere ben cotte fuori, ma soprattutto cotte anche dentro. L'ultima precauzione è quella di non servire mai la carne cotta nello stesso piatto dove è stata da cruda, per non rendere vani tutti i passaggi anti-batteri scrupolasamente seguiti per la cottura.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: