Attenzione alle allergie anche in autunno

allergie autunnoContrariamente a quanto si pensa le allergie non ci sono solo in primavera, ma colpiscono in maniera altrettanto forte anche in autunno, e gli allergeni possono essere gli stessi, come le graminacee che hanno la loro prima fioritura, o diversi, come l'assenzio che fiorisce da luglio a ottobre o le muffe.

Chi soffre di allergia alle greminacee, non solo deve difendersi in primavera, ma anche in autunno, perchè l'attacco allergico è altrettanto forte: soprattutto nei prati del Nord, le graminacee fioriscono tra settembre e ottobre, causando non pochi problemi respiratori a chi già ne aveva sofferto in primavera.

Le parietarie, che crescono spontanee lungo i muretti di campagne e città, sono diffuse soprattutto al centro-sud e in autunno liberano pollini che possono irritare vie respiratorie e occhi di chi è allergico.

In questo periodo sono molto fasttidiosi anche l'assenzio e l'ambrosia, che crescono nel Nord Italia. lo stesso dicasi anche per le muffe, che con l'arrivo delle piogge e dell'umido attaccano pareti, case, tubatura, ma possono trovarsi anche su frutta e ortaggi. Anche in autunno bisogna quindo premndere le giuste precauzioni contro le allergie, consultare un medico in caso di difficoltà a respirare e fare attenzione alle allergie doppie, perchè non sempre tutti gli allergeni sono noti.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail