Il Folidar in compresse: il prezzo, la posologia e cosa cura


Il Folidar è un farmaco per curare le anemie causate da carenza di folati, a sua volta dovuta o a una dieta povera di queste sostanze oppure a un aumento di richiesta da parte del corpo. Non è tutto, perché questo farmaco è utilizzato anche per combattere gli effetti collaterali indotti da Aminopterina o da Methotrexate.

Non è un medicinale da banco, per questo motivo ci vuole la prescrizione medica e dovrebbe costare 21.49 euro. Come va assunto? Noi vi diamo le indicazioni da foglietto illustrativo. Ricordiamo, però, che è molto importante seguire le indicazioni del vostro dottore. Nei casi di effetti collaterali da dosi convenzionali di metotressato, si consiglia Folidar per via orale alle dosi di 15 mg ogni 6 ore per 4 dosi.

Se la patologia da curare, invece, è l’anemia, bisogna assumere Folidar per circa 15 giorni consecutivi (15 mg al giorno). La dose potrà essere dimezzata in caso di risposta favorevole per poi continuare l’assunzione fino alla normalizzazione dei segni clinici. Ovviamente ci sono delle raccomandazioni: non va prescritto in caso di ipersensibilità al principio attivo.

Folidar non deve essere somministrato per il trattamento dell’anemia perniciosa o altre anemie megaloblastiche. L’anemia può a volte manifestarsi proprio in gravidanza, perché la mamma aumenta il fabbisogno di folati. In questi casi, dovrebbe bastare la somministrazione di acido folico prima e durante la gestazione.

Via | TorrinoMedica
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail