Utilizzate il kamut nella vostra alimentazione

kamutIl kamut è un antichissimo cereale proveniente dall’Egitto e ancora molto poco utilizzato in Italia. La sua particolarità, rispetto al frumento, è data da molti fattori: innanzitutto è una pianta molto resistente sia agli attacchi climatici, che a quelli dei microrganismi e perciò non ha bisogno di fertilizzanti e pesticidi. E poi ha un elevato potere nutritivo.

Per questi ed altri motivi, sarebbe una buona abitudine averlo sulle nostre tavole almeno una volta alla settimana: ha un ottimo contenuto in lipidi e carboidrati a lunga assimilazione, che garantisce un apporto energetico duraturo per tutta la giornata. Potete consumarlo a colazione con muesli e yogurt, o nei pasti principali, sottoforma di pane o pasta.

Dagli esperti del settore, ogni suo chicco viene considerato un farmaco: ha un elevatissimo contenuto in proteine e amminoacidi essenziali, che lo rendono un alimento ricostituente, indicato soprattutto nei cambi di stagione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: