Dieci anni di vita in meno se gli stili di vita sono sbagliati

orologio Lo sappiamo tutti: il modo in cui conduciamo la nostra vita quotidiana impatterà direttamente sulla nostra salute e anche sulla durata dei nostri giorni. Un nuovo studio, appena pubblicato sul "British Medical Journal", ci mette nuovamente in guardia avvertendo che i cattivi stili di vita possono accorciarci la vita addirittura di dieci anni.

Lo studio, condotto presso l'Università di Oxford, è stato svolto su 19 mila uomini tra i 40 e i 69 anni. Per ciascuno i ricercatori hanno valutato altezza, peso, pressione, colesterolo e livelli di glucosio nel sangue, oltre alla storia clinica, l'abitudine al fumo, il tipo di lavoro e se fossero sposati o meno. Quarant'anni dopo sono tornati a vedere che cos'era successo ed hanno scoperto che 13.501 persone erano morte.

Inoltre, è stato appurato che all'aumentare delle cattive abitudini, i rischi di morire prima del tempo aumentano fino a raggiungere i 15 anni di vita in meno per chi, ai tre fattori di rischio considerati, aggiungeva obesità e diabete. Con questo studio, i ricercatori hanno potuto dimostrare che un uomo che a 50 anni fuma, soffre di colesterolo e pressione alta, ha un'aspettativa di vita di 74 anni, mentre chi rinuncia al fumo e riesce a tenere sotto controllo gli altri due fattori di rischio può aspettarsi di vivere fino a 83 anni.

Via | British Medical Journal
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail