Lasonil o Voltaren? Ecco quando i due farmaci sono indicati


In ogni casa c’è un tubo di Lasonil o di Voltaren emulgel e tutti abbiamo almeno una volta provato questi due farmaci. Ma per cosa sono indicati ed esiste una differenza? Ovviamente la differenza c’è e, anzi, è necessario che sia chiara, per non confondere i prodotti (entrambi da banco non hanno bisogno di prescrizione medica).

Il Lasonil serve al trattamento locale di stati dolorosi e infiammatoria di natura reumatica o traumatica delle articolazioni e dei muscoli come in caso di contusioni, distorsioni, strappi muscolari, ecc. Il principio attivo è il Ketoprofene, noto e diffuso antinfiammatorio. Il Voltaren, invece, si applica in caso di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.

Per entrare nel dettaglio, se avere per esempio una tendinite o avete lavorato troppo sul ginocchio, stressando i legamenti un po’ di Voltaren potrebbe essere indicato. In questo caso il principio attivo è il diclofenac sale di dietilamina. In entrambi i casi, l’applicazione è simile. Va steso, con un leggero massaggio, sulla zona dolorante.

Nel caso del Lasonil massimo un paio di volte al giorno, mentre il Voltaren anche 3 o 4, dipende ovviamente dall’intensità del dolore. Dopo aver applicato il gel (o la pomata), è bene lavarsi accuratamente le mani (in teoria anche prima) ed evitare di toccarsi gli occhi e la bocca. Infine, un paio di consigli pratici: il Lasonil è più unto e ha bisogno di un massaggio più lungo, affinché il farmaco arrivi realmente ad assorbimento, inoltre, rispetto al Voltaren è più indicato in presenza di ematomi.

Via | Torrinomedica
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail