Un po' di sport al giorno toglie il medico di torno... e allunga la vita



Chi si tiene in forma, costantemente e senza esagerare, man mano che gli anni passano, avrà un’aspettativa di vita più lunga rispetto a chi rimane inattivo.

A confermarlo è un nuovo studio neozelandese, pubblicato su Medicine and Science in Sports and Exercise, e condotto su 4384 adulti sani tra uomini e donne di mezza età o anziani. Inizialmente sono stati testati i livelli di attività sportiva e, in base all’allenamento, i volontari sono stati divisi in cique gruppi. Gli scienziati hanno scoperto che chi non svolgeva alcuna attività fisica (circa il 20% del totale) aveva il doppio delle probabilità di morire nei successivi nove anni rispetto agli individui più attivi, anche solo di poco.

"I nostri risultati suggeriscono che uno stile di vita sedentario, più che le differenze nei fattori di rischio cardiovascolari o l'età, possa spiegare i tassi di mortalità doppi negli individui sedentari rispetto a quelli leggermente più attivi", ha spiegato Sandra Mandic, coordinatrice della ricerca della University of Otago a Dunedin, Nuova Zelanda.

Si ricorda che il tempo minimo di attività fisica consigliata è di 30 minuti, corrispondente per esempio a una camminata veloce, cinque o più volte a settimana. Due terzi delle persone più sedentarie dello studio non facevano nemmeno questo.

Il follow-up è durato venti anni, dal 1986 al 2006. In questo lasso di tempo, un quarto delle persone è morto, e corrisponde a chi era meno allenato. Nel gruppo degli adulti più in forma, è deceduto solo il 6%.

Via abcNews

  • shares
  • Mail