Rimedi per il mal d'auto

guidareMettersi in viaggio può essere per molti una vera sofferenza, almeno per ciò che riguarda il trasferimento fino al luogo di vacanza, dove si dimenticheranno tutte le pene sofferte per arrivarvi. Dopo la paura di volare, vediamo cosa si può fare per affrontare il mal d’auto, un disturbo purtroppo diffusissimo.

Prima di tutto, non vi distraete e tenete gli occhi sulla strada, guardando dritto all’orizzonte e procedendo con gli occhi per obiettivi, come se foste alla guida dell’auto, considerando curve, velocità, svolte. Andrà già molto meglio ma la soluzione migliore potrebbe essere quella di guidare personalmente. Leggere, guardare un dvd, giocare alle parole crociate o alla playstation invece peggiora moltissimo la situazione.

Il caldo peggiora i sintomi di nausea e mal di testa connessi al mal d’auto quindi cercate di mantenere l’aria nell’abitacolo fresca aerando per bene con i finestrini abbassati o usando l’aria condizionata. Quando vi sentite male rinfrescate con un po’ d’acqua i polsi e le tempie oppure fermatevi e scendete a sgranchirvi le gambe: soste frequenti aiutano a smorzare l’effetto della cinetosi.

Visto che la nausea è il sintomo principale del disturbo sarà meglio evitare di mangiare troppo in auto o di bere succhi e bevande tendenzialmente acide. Meglio acqua semplice e uno spuntino leggero e secco. Il rimedio estremo potrebbe essere l’assunzione di farmaci pensati appositamente per chi soffre il movimento come la Xamamina. Ma ricordate che c’è sempre un’alternativa valida e naturale: masticare una fettina di radice di zenzero, per esempio.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail