Il paradosso delle verdure lesse

Scritto da: -

carciofiSecondo uno studio pubblicato sul Journal of Food Science da parte di un gruppo di lavoro dell’università spagnola di Murcia che ha esaminato l’effetto di diversi tipi di cottura su 20 vegetali diversi, soprattutto in quelli ad elevata attività antiossidante, non sarebbe una buona tattica alimentare quella di bollire le verdure.

Il carciofo sarebe l’unico tra gli ortaggi a mantenere intatte le sue proprietà nutrizionali con tutti i metodi esaminati (bollitura, microonde, griglia, frittura). In linea di massima la cottura in acqua non è quella ideale per la cottura delle verdure perchè comporterebbe un’eccessiva perdita di sostanze nutrienti.

L’impoverimento minore si ha con la cottura alla griglia o al microonde, mentre la frittura occupa una posizione intermedia. Tra le verdure, oltre al carciofo, con i migliori “comportamenti” troviamo, invece, melanzane e cipolle, mentre piselli, cavolfiori e spinaci sono in fondo alla classifica.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Il paradosso delle verdure lesse

    Posted by:

    il modo migliore credo sia il vapore,ma non è citato? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Il paradosso delle verdure lesse

    Posted by: lorenza barletta

    secondo questo studio, invece, i metodi di cottura miglori sarebbero la griglia e la cottura al microonde Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Benessereblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.