Bioginnastica per eliminare le tensioni

bioginnastica
Il nostro corpo è costantemente sottoposto a tensioni di natura diversa: tensioni fisiche, tensioni psichiche, stress che viene scaricato sui muscoli, tensioni dovute a posture sbagliate. La bioginnastica è una nuova tecnica che permette di eliminare le tensioni, e prevenirle, attraverso una serie di esercizi e massaggi che servono a decontrarre i muscoli, allenandoli e tonificandoli.

Traumi, incidenti, stress quotidiani, possono trasformarsi col tempo in diversi tipi di tensioni, che provocano crampi, infiammazioni, nevralgia e nei casi più estremi portano a problemi gravi come l'ernia, l'artrite, e anche a disfunzioni fisiologiche.

La bioginnastica parte da una fase di ascolto del proprio corpo che serve ad avvertire e localizzare le rigidità, per poi potervi lavorare e a individuare le zone morbide e rilassate. Si passa poi ad una fase di allenamento, passando a decontrarre le fasce muscolari con dolci esercizi di allungamento e strumenti morbidi, quali spugne e tubi di stoffa.

Molto importante nella bioginnastica è anche il momento del massaggio, singolo o in coppia, che insegna a relazionarsi con le proprie tensioni per poterle sciogliere, in palestra come a casa. La bioginnastica è l'erede dell'educazione fisica, perchè insegna a relazionarsi con il proprio corpo e con l'esterno, serve ad analizzare il proprio atteggiamento e previene le patologie posturali, è quindiindicata dai bambini agli over 60, ma guardacaso sono i 30enni con i primi dolori ad avvicinarcisi.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail