I massaggi sulla spiaggia sono proibiti

massaggi in spiaggiaSarà capitato a tutti di vedere gli ormai famosi massaggiatori da spiaggia lungo i litorali italiani durante l’estate. Che siano effettivamente pratici oppure solo improvvisati non si può certo stabilirlo solo guardandoli mentre offrono i loro servigi o massaggiano qualcuno. Si può intuire qualcosa dall’espressione di chi si fa massaggiare, certo, ma da qui a provare personalmente sulla propria pelle ne passa.

Adesso i massaggi in spiaggia sono proibiti formalmente da un’ordinanza del Sottosegretario alla Salute Francesca Martini che ha invitato sindaci di località di mare e gestori degli stabilimenti balneari a collaborare per arginare il fenomeno che rappresenta un rischio per la salute dei cittadini: per la competenza non certificata di chi pratica il massaggio, per il rischio di trasmissione di infezioni per via della scarsa igiene e – figuriamoci – perché si tratta di lavoro abusivo su cui non vengono versate le regolari tasse.

Niente paura: i massaggi in forma di coccole tra persone che si conoscono e che non riscuotono un pagamento a servizio ultimato non sono soggetti a restrizioni. Purché vi limitiate ad essere pudichi, altrimenti qualcuno chiamerà la buoncostume. Visto l'andazzo...

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail