Consigli per correre in piena estate

corsa spiaggiaCon certe temperature la voglia di fare sport si dissolve nell’aria ma se la vostra determinazione sfida il termometro basta osservare qualche piccolo accorgimento per continuare l’allenamento senza rinunciare all’attività fisica ma senza conseguenze spiacevoli. È in particolare ai runner che si rivolgono questi consigli, dal momento che la corsa è forse lo sport più praticato a livello amatoriale nella bella stagione perché è alla portata di tutti.

L’importanza dell’idratazione prima, durante e dopo l’allenamento rimane naturalmente la prima e più ovvia ma mai troppo ribadita buona abitudine da adottare, soprattutto in estate quando la sudorazione copiosa impoverisce d’acqua l’organismo.

Reintegrare i sali minerali alla fine dell’allenamento può essere una buona abitudine collaterale che magari vi farà venire più voglia di bere, visto che le bevande mineralizzate sono spesso anche molto gradevoli al gusto.

Altro punto cruciale è scegliere l’orario giusto per correre, evitando le ore più calde della giornata e soprattutto evitando di correre sotto il sole. Se proprio non avete scelta, ricordatevi di mantenere basso il regime di corsa, di indossare un cappellino e di abbondare con la crema protettiva solare, meglio se in formulazione sport perché non si sciolga con il sudore perdendo la sua efficacia.

Se al posto della corsa all’aperto avete la possibilità di sfruttare uno spazio indoor e correre su un tapis roulant l’attenzione non può scemare perché spesso i locali sono climatizzati e si rischia di buscarsi un sonoro raffreddore fuori stagione, sudando a quelle temperature gelide solitamente presenti nelle palestre.

Infine veniamo all’abbigliamento: scegliete capi leggeri e traspiranti ma che vi coprano abbastanza da evitare al sudore di asciugarsi addosso durante la corsa nel caso ci sia brezza. Meglio una maglia con le maniche corte in materiale traspirante che una canotta in semplice cotone.

Le scarpe, naturalmente, vanno scelte con cura in base al tipo di fondo su cui correrete. Valutate con attenzione la possibilità della corsa sulla spiaggia o sulla battigia dove arrivano ad infrangersi le onde, perché potrebbe non essere così piacevole come sembra: la corsa sulla sabbia è davvero dura. Un'alternativa: correre in campagna o per i boschi, preparando in anticipo un percorso natura.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: