Riconoscere la nevralgia del nervo occipitale dai primi sintomi

La Nevralgia

La nevralgia del nervo occipitale è un disturbo piuttosto raro e caratterizzato da un dolore molto intenso localizzato nella regione posteriore del cranio e della nuca. Innanzitutto, scopriamo cosa si intende esattamente per “nevralgia”. In generale, la nevralgia è rappresentata da un dolore provocato da una patologia del nervo. Tale dolore può essere causato da un’irritazione o un danno al nervo grande occipitale di Arnold. Ma come fare a riconoscere questa forma di nevralgia prendendo in considerazione i primi sintomi?

La nevralgia occipitale più comune è caratterizzata da crisi dolorose e molto intense, da fitte unilaterali che iniziano dalla nuca e si propagano per tutta la regione occipitale. Nei casi più atipici di nevralgia occipitale invece, il dolore risulta essere continuo, si manifesta in maniera bilaterale ed è anche associato a delle contratture dei muscoli paravertebrali cervicali. Poiché spesso questo disturbo è accompagnato da episodi di mal di testa, si tende a confonderlo con problemi legati a cefalea tensiva o emicrania.

Ma quali saranno le cause che provocheranno un simile disturbo? Al momento pare sia ancora difficile indicare con certezza i fattori responsabili dell'irritazione del nervo occipitale. In linea di massima, si indicano come cause le malformazioni della cerniera occipito-cervicale, traumi della regione cervicale, una patologia degenerativa-artrosica e l’artrite reumatoide.

Per riuscire a risolvere questo doloroso problema, è generalmente consigliato un trattamento farmacologico – che però pare risulti talvolta fallimentare – oppure un trattamento chirurgico.

Foto | Flikcr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO