Chi dorme meglio migliora la prestazione sportiva

sonno sportNon sempre è colpa nostra se dormiamo male: lo stress e gli impegni ci inducono a dormire meno, se non addirittura peggio. Una ricerca ha però dimostrato che chi dorme meglio e di più – fino a 10 ore a notte (che lusso!) anziché le sei-otto consigliate e necessarie – migliora la performance sportiva con scarti notevoli rispetto a chi segue le solite abitudini.

Lo studio ha incluso nei test sia atleti che atlete, con un focus particolare su alcuni tennisti, e ha dimostrato che il miglioramento è netto in termini di secondi dunque di reattività e prontezza. La Stanford University, che ha seguito lo studio, ha presentato i dati all’annuale convegno SLEEP 2009 dell’Associated Professional Sleep Societies. Ora che lo sappiamo, insieme alla dieta e all’allenamento, provvederemo a dormire di più, tempo permettendo?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail