Olio di perilla: proprietà e usi

Come si utilizza l’olio di Perilla e soprattutto quali sono le proprietà di questa sostanza, tratta da un pianta tipica dell’Oriente.

food

L’olio di Perilla è un eccellente integratore, diventato famoso per le sue proprietà antistaminiche. In realtà i benefici sono numerosi. Scopriamo meglio le qualità di questa sostanza. La Perilla (Perilla frutescens Britt) è una pianta nota alla tradizione fitoterapica orientale, usata e conosciuta in Cina e Giappone. L'olio di Perilla è ricco di acido alfalinolenico, precursore degli Omega 6.

L'olio previene e neutralizza i sintomi dell'allergia, grazie alla presenza di flavonoidi in forma agliconica, che agiscono maggiormente contro le allergie rispetto ai flavonoidi in forma normale. È indicato soprattutto per la rinite allergica e le dermatite atopiche.

Ha però una forte azione antinfiammatoria ed è utile anche nella terapia di bronchiti, tracheiti, congiuntiviti e blefariti. È un ottimo alleato contro il colesterolo e i disturbi cardiovascolari ed utile anche per proprietà digestive, toniche e antibatteriche. Come si usa? Essendo un olio si può tranquillamente aggiungere ai piatti, altrimenti si può prendere in purezza. Altrimenti è in vendita in perle e compresse e si assumono come un classico integratore.

Non ha effetti collaterali, come i classici antistaminici, però bisogna fare attenzione. Fluidifica molto il sangue e di conseguenza non bisogna abusarne e in caso di emorragie potrebbe non essere idoneo.

  • shares
  • +1
  • Mail