City-fit, l'ultima frontiera dell'allenamento fai-da-te, in città

city-fit allenarsi in città

Non tutti amano andare in palestra o praticare gli sport di squadra e c'è chi si diletta con l'allenamento fai-da-te per risparmiare tempo e denaro, in una giornata fitta di impegni: è per chi ha queste esigenze che nasce e si sviluppa il City-fit, l'allenamento fai-da-te che ha come palestra la città e come istruttore voi stessi. E gli attrezzi per fare ginnastica? Con un po' di fantasia e un po' d'applicazione si scopre che tutti gli elementi d'arredo urbano sono lì, pronti a diventare gli elementi della nostra palestra a cielo aperto.

L'ideale per una sessione di City-Fit, poiché si è in città, è la mattina presto, quando il livello di inquinamento è minore e la zona è un'area della città ricca di marciapiedi, scale e muretti che fungono da attrezzi. Si comincia con una corsa di riscaldamento di 15 minuti, per poi passare ad un esercizio per l'equilibrio: camminare sul bordo di un'aiuola, fino a coprirne tutto il perimetro, e cercando di non cadere, mettendo un piede davanti all'altro, proprio come i bambini.

Scavalcare un muretto saltandoci su da una parte all'altra sviluppa gli addominali, mentre avanzare sul muretto carponi aumenta la resistenza e tonifica gli arti. Poi, ci sono le scale degli edifici, per un allenamento che tonifica i glutei e rafforza i muscoli delle gambe. Se vi piace l'idea, trovate qui su Parkour ulteriori informazioni e consigli per allenarvi usando la città come palestra!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail