Cardio fitness: come bruciare più calorie durante l'allenamento

corsaTagliare le calorie a tavola è sempre un buon metodo per bruciarle prima ancora di ingerirle ma non è l’unico modo. Lo sport fa tutto quello che a tavola non avete cuore di fare. Per ottimizzare gli sforzi, però, ci sono alcuni trucchetti che è il caso di ricordarsi mentre si fatica sul tapis roulant o lungo il litorale rincorrendo la forma perduta.

Per esempio darsi all’interval training anziché all’allenamento costante. Le variazioni di ritmo inducono il sistema cardiovascolare a lavorare di più senza abituarsi ad un ritmo costante che dopo un certo periodo di allenamento non vi darà più gran soddisfazione. Scegliete un percorso vario che comprenda salite, discese e fondi di tipo diverso. Se invece siete a casa sul tapis roulant, impennatelo, di tanto in tanto, e via a salire.

Lo stesso tipo di lavoro potete farlo anche se scegliete di mantenervi in pianura per paura di non farcela ad affrontare le salite più ripide: alternate periodi di allenamento a ritmo blando con scatti di velocità. Non serve che diventiate velocisti, basta la variazione di ritmo a costringere i muscoli a lavorare di più e bruciare più calorie.

Mentre vi allenate usate anche le braccia. Pazienza se ci si sente un po’ sciocchi nel rotearle in aria come mulini a vento… al limite scegliete luoghi poco frequentati, se vi vergognate. Ma muovendo anche le braccia le calorie consumate salgono e ci guadagnano in tonificazione anche i muscoli della parte alta del corpo, più trascurati durante l’allenamento cardiovascolare.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail