Psicologia: nonostante la crisi le persone sono geneticamente ottimiste

aquiloniCi sarà pure la crisi, ci saranno pure le guerre, i problemi quotidiani, le malattie e i malumori tra colleghi: dal micro al macro, di ragioni per essere cupi ne abbiamo tante. Ma in fin dei conti siamo sempre, tutti, irriducibilmente ottimisti. Lo rivela uno studio scientifico i cui risultati sono appena stati presentati a San Francisco che afferma: le persone tendono ad essere ottimiste per natura.

Gli intervistati sono stati 150.000, in 140 paesi diversi, e hanno rappresentato in campione il 95% della popolazione mondiale. La risposta dell’89% di loro è stata decisamente ottimistica: nei prossimi cinque anni vedono la loro vita migliorare rispetto allo stato presente. Chiamatela solo speranza, ma quel che conta è che in fondo ci piace pensare che domani andrà meglio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail