E-cigarette: dubbi sulla sicurezza

e-cigarettes Chi sta tentando di smettere di fumare sicuramente le conosce o ne ha sentito parlare: sono le e-cigarettes, un dispositivo che emana vapore unito a piccole percentuali di nicotina per garantire al fumatore la stessa sensazione di quando fuma davvero.

Sono state brevettate in Cina e stanno avendo molto successo negli Stati Uniti probabilmente perchè simulano l'effetto della vera sigaretta e si illuminano persino al buio. Ora, però, l'American Cancer Society e l'American Lung Association fanno sorgere dei dubbi sulla sicurezza del prodotto finora mai indagata con studi scientifici seri che ne potessero dimostrare l'innocuità.

Ecco perchè alla Food and Drug Administration (l'ente americano che si occupa delle autorizzazioni al commercio dei farmaci) sono giunte diverse richieste per bandire le e-cigarette dal mercato. E l'Agenzia ha confermato che si tratta di dispositivi medici non approvati, di cui non si conosce il profilo di sicurezza e di cui sono stati già bloccati 17 carichi dalla Cina. I dubbi principali riguardano la quantità di nicotina rilasciata nell'organismo e la natura delle eventuali altre sostanze che introducono nei polmoni.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: