Il tumore stimola la depressione

depressione I medici hanno sempre sostenuto che esiste una relazione diretta tra le malattie croniche e la depressione. Ovvero, in genere chi soffre di una di queste malattie, tipicamente il tumore, ha un rischio maggiore di essere depresso. Nessuno sapeva ancora, però, se la depressione fosse una causa diretta della malattia o semplicemente una reazione psicologica dovuta al dolore per aver appreso di essere malati.

Ora una nuova ricerca condotta sui topi e pubblicata la scorsa settimana sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences dimostra che è proprio il tumore ad indurre la depressione. Ciò che i ricercatori hanno potuto osservare è che i topi con tumore hanno mostrato un incremento dei livelli delle citochine noti come mediatori dei cambiamenti comportamentali dopo un'infezione batterica o un trauma cranico, sia nel sangue che nell'ippocampo, una regione del cervello associata alla depressione.

Queste conclusioni suggeriscono che i livelli delle citochine possono essere ulteriormente modificati in conseguenza dell'effetto che il cancro ha sullo stress. I topi con tumore hanno avuto un ridotto incremento dell'ormone corticosteroide che regola la reazione allo stress. I glucocorticoidi di norma sopprimono le citochine. Bassi livelli di glucorticoidi possono impedire questa soppressione, fatto che potrebbe peggiorare gli effetti delle citochine sul cervello e il comportamento.

Via | The Scientist
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail