Perchè quando si smette di fumare si ingrassa

sigarette Tutti noi abbiamo avuto modo di osservare che chi smette di fumare spesso ingrassa. Il che potrebbe indurci a credere che fumando si dimagrisce o almeno non si ingrassa. Alcuni ricercatori si sono chiesti qual è il meccanismo per cui il fumo influisce sul peso. Ebbene sembra che il fumo rafforzi l'attività di un gene che aiuta ad eliminare il grasso corporeo.

I ricercatori si sono accorti che, in confronto ai non fumatori, un gruppo di persone fumatrici in buona salute ha mostrato una maggiore attività del gene chiamato AZGP1 e ritenuto importante proprio nel controllo del peso. Questo meccanismo spiegherebbe appunto perché chi smette di fumare tende poi a prendere peso.

I ricercatori tengono conto anche di altre ragioni che possono spiegare l'aumento di peso senza sigarette come il fatto che si tende a mangiare di più e contemporaneamente il metabolismo rallenta perché viene meno la nicotina che, invece, lo accelera.

Queste nuove conclusioni suggeriscono che la connessione tra il fumo e il peso ha una base molecolare. Tuttavia, i ricercatori tengono a sottolineare che ciò non significa affatto che l'aumento di peso dopo aver smesso di fumare sia soltanto una questione di genetica. Come a dire, non giustifichiamoci dando la colpa soltanto ai nostri geni e ricordiamoci che mangiare meno e fare attività fisica ci aiuteranno a restare magri anche se smettiamo di fumare.

Via | Reuters
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail